L'alta velocità di Cameron #LegaNerd

Qualche giorno fa a Las Vegas si è svolto il Cinemacon 2011 e durante un dei panel hanno parlato del 3D e del futuro del cinema niente meno che George Lucas, James Cameron e Jeffrey Katzenberg.

Oltre ad affermare che il 3D è il futuro e che fino ad ora è stato usato in maniera improria, hanno parlato di come migliorare l’esperienza visiva portano al cinema riprese a 48 o 60 frame al secondo contro i 24 attuali per aumentare il senso di fluidità e ovviare a una serie di problemi tipici dei 24 fotogrammi al secondo e ai problemi dati dal 3D (effetti stroboscopici, mancanza di dettaglio e nitidezza).

Cameron ha affermato che “Se guardare un film 3D è come guardare fuori attraverso un vetro, con questa tecnologia togliamo il vetro e vi permettiamo di guardare la realtà.”

Durante lo stesso Cinemacon c’è stata anche una dimostrazione pratica di questo modo di utilizzare la macchina da presa, alcune scene di un banchetto medioevale, test che ha fatto una ottima impressione a chi era presente ed in particolare a Slashfilm e Marketsaw.

Mostra Approfondimento ∨

Infine guardando alla distribuzione di film con questi accorgimenti, secondo Cameron la maggior parte delle macchine da presa e dei proiettori sono già predisposti e non ci saranno particolari costi aggiuntivi.

Fonte.

Aree Tematiche
Cinema
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd