Violati i Microsoft Points #LegaNerd

Looks like someone figured out the algorithm that Microsoft uses to generate unique codes for their alternative currency: Microsoft Points. We were always a bit baffled by the need to do this sort of thing (Disney dollars, tokens at arcades, etc.) but figured it’s just a grift to get you to spend more dough. Looks like this time it may have come back to bite them in the ass with early loss projections somewhere in the $1-$1.2 million range.

L’articolo di Hack a day stavolta sbaglia alla grande.

Una violazione in effetti c’è stata, ma l’algoritmo non c’entra nulla; in realtà alcuni cracker sono riusciti a trovare il metodo per “costringere” il sistema Microsoft Points di XBox Live a sparare fuori codici promozionali e ottenere quindi punti a sbafo.
Un exploit non è un crack.

Da cui si può dedurre che anche il danno ipotizzato da Hack a Day (1.0-1.2M $) sia forse da riconsiderare, anche se il fatto non deve essere stato proprio piacevole per la Microsoft, che si sta adoperando per bloccare i punti rubati e per arginare il passa parola sulla rete che può aggravare la situazione.

Tranquilli, tanto LN non la legge nessuno! :-)

Via Hack a day

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Videogames Windows
Tag
mercoledì 16 marzo 2011 - 12:15
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd