Gli Amish dell'Illinois disarmati da una fotografia #LegaNerd

L’illinois ha varato una nuova normativa che richiede che ciascun proprietario di armi abbia un documento che lo identifichi tramite una foto.

In Illinois però risiedono oltre 4.000 Amish, che usano normalmente armi da fuoco per cacciare, ma a cui la religione impedisce di farsi fotografare, soprattutto se in posa.

Non è la prima volta che gli Amish si trovano in diretta contrapposizione con una normativa dello stato che li ospita. Durante il secolo scorso è successo in occasione della guerra (a causa dell’antimilitarismo degli Amish), con l’obbligatorietà dell’istruzione giovanile (gli Amish ottennero di gestire autonomamente la scolarizzazione dei propri ragazzi), e riguardo le tasse (gli Amish non volevano pagare tasse ad un governo di cui non si sentivano parte).

L’Illinois, sta cercando anche questa volta una mediazione con gli Amish, ma nel frattempo questa è una buona occasione per approfondirne alcuni aspetti poco conosciuti:

Gli Amish Oggi

Gli Amish sono presenti in 24 stati circa con una popolazione di circa 150.000 individui.
Parlano tradizionalmente un dialetto tedesco chiamato Tedesco della Pennsylvania.

Contrariamente a quanto si crede, gli Amish non rifiutano aprioristicamente tutta la tecnologia, ma solo quella che viene giudicata come desiderio vanitoso e superfluo.
E’ perciò consentito usare l’elettricità per la refrigerazione, se la comunità produce ad esempio latticini, ma non ne è consentito l’uso in altri ambiti se esistono alternative meno tecnologiche, poiché “l’elettricità rovina la naturalezza del creato e la semplicità del vivere”. Per motivi analoghi nelle comunità Amish non esistono automobili.
E’ invece possibile usare fonti alternative di energia (come il vento, il sole e l’acqua).

Di fronte ad una scelta tra moderno o non moderno gli Amish scelgono solitamente ciò che salvaguarda la salute fisica e morale della famiglia. Gli Amish possono quindi farsi ricoverare in ospedale, se necessario.

La comunità si fonda sul reciproco aiuto, cosa che rende superflue assicurazioni e fondi pensionistici. Ogni membro adulto è tenuto a lavorare per provvedere a sé, ai suoi cari e alla comunità, nelle cui casse versa una certa cifra come riserva per le difficoltà dei membri.

Com’è nascere Amish?

Una famiglia Amish ha mediamente 7 figli.
Trattandosi di una comunità chiusa, i nuovi nati sono spesso a rischio di malattie genetiche. Ad esempio è alta l’incidenza di una malattia altrimenti estremamente rara, la sindrome di Crigler-Najjar.

Fino ai 13 anni i bambini studiano. Successivamente vengono instradati verso un lavoro, solitamente quello dei componenti della loro stessa famiglia.
Verso i 14 anni comincia il periodo detto “Rumspringa” (saltare in giro), durante il quale i giovani possono, se vogliono, sperimentare tutto ciò che è esterno alla comunità Amish, anche viaggiando.
Questo periodo dura qualche anno, e serve perchè la comunità Amish vuole che ciascun individuo che intenda seguire la fede Amish abbia coscienza di quello a cui sta rinunciando.
Normalmente su 100 ragazzi che partono per il “Rumspringa” ne tornano 80 o 90.

Tra i 16 e i 20 anni i giovani possono ricevere il battesimo e diventa prioritaria la ricerca del partner, che porta alle nozze entro i 20 anni.
Dopo il matrimonio gli uomini portano la barba, come chiede la Bibbia, ma non i baffi, che vengono associati con la vita militare e i suoi disvalori di violenza.

Fonti:
la notizia
Gli Amish e la fotografia
lemma Amish su Wikipedia

Articolo di NomeRichiesto via :bazinga:

Aree Tematiche
Attualità Cultura Stati Uniti
Tag
martedì 15 marzo 2011 - 23:31
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd