La tecnologia da oggi al 2020 #LegaNerd
di
Zed
4


Al 2003 era stato stimato un traffico complessivo intorno ai 17 EB (Exabyte, miliardi di miliardi di byte), secondo le ultime stime di Cisco nel 2009 si è arrivati a superare i 60 e saranno 667 nel 2013. Al Future Centre di Telecom Italia si è provato a fare il conto dell’asintoto di crescita di traffico dati, ipotizzando che 7 miliardi di persone fruiscano per 24 ore al giorno di trasmissioni (bidirezionali) in formato 4k (limite della risoluzione dell’occhio umano) e che a questo si aggiunga un traffico ambientale video di 10 miliardi di telecamere.

Su questa base tutto il resto del traffico (voce, transazionale…) può essere considerato marginale. Il totale risulta intorno ai 200 ZB anno e richiederebbe 6 cavi da 96 fibre ciascuno per il trasporto.


Roberto Saracco è il responsabile del Future Centre e Comunicazione Tecnica di Telecom Italia, nonchè senior member dell’IEEE e tra i direttori della Communications Society.

Lo scorso anno ha pubblicato sul Notiziario Tecnico di Telecom Italia (una pubblicazione quadrimestrale disponibile online che spiega, con taglio divulgativo ma tecnicamente ineccepibile, novità, ricerca e tecnologie nel mondo delle telecomunicazioni, ottimo riferimento per chi si chiede come funziona Internet, cosa c’è dietro la borchia del doppino nel muro etc) un interessante articolo in cui traccia i possibili scenari evolutivi delle principali tecnologie legate al mondo delle comunicazioni, dei media e dell’ICT da qui al 2020.

L’articolo traccia i percorsi evolutivi delle tecnologie in ambito Consumer (i consumatori finali) e Enterprise (non l’astronave, ma l’industria) evidenziandone gli impatti sulla Rete.

Per i non addetti ai lavori molte delle sigle saranno incomprensibili ma se vi viene la curiosità leggetevi l'articolo e nel caso approfondite in rete.

1) Lo Storage
La crescita della capacità dei dispositivi di data storage passa attraverso le memorie ottiche e gli ologrammi.
Mostra Approfondimento ∨

2) I processori
Nel 2020 praticamente tutto quello che ci circonda, dall’automobile la frigorifero, sarà equipaggiato da processori e sistemi di comunicazione wireless. Secondo Ericsson nel 2020 ci saranno 50 miliardi di oggetti connessi alla rete (gli esseri umani saranno una minoranza, sarà la rete delle cose e dei sensori), serviranno processori estremamente piccoli, potenti e a basso consumo.
Mostra Approfondimento ∨

3) Visualizzazione
Appena comprato il televisore a LED? Beh, probabilmente entro il 2020 servirà un SED, per visualizzare i video in formato 4K…
Mostra Approfondimento ∨

4) La rete dei sensori
Sensori ovunque, fuori e dentro di noi. E tutti connessi alla rete.
Mostra Approfondimento ∨

5) I dispositivi portatili
Con cellulari e tablet sarà possibile fare cose che oggi non facciamo neppure col PC di casa.
Mostra Approfondimento ∨

6) Il riconoscimento delle immagini
Riconoscere il contenuto di un’immagine sarà cruciale per la ricerca in rete e per identificare cose e persone. Ma servono tecnologie e sicurezza adeguate.
Mostra Approfondimento ∨

7) Le interfacce naturali
Altro che il multitouch…
Mostra Approfondimento ∨

8) Le reti locali
La rete WiFi domestica andrà a velocità nell’ordine dei Gbps.
Mostra Approfondimento ∨

9) La rete di accesso fissa
Le rete che porta internet nelle nostre case: dopo l’ADSL e l’ADSL2+ ci saranno il VDSL2 e infine la fibra ottica con tecnologia GPON.
Mostra Approfondimento ∨

10) La rete mobile
Cellulari sempre più potenti significherà maggiore spettro di frequenze e antenne da tutte le parti.
Mostra Approfondimento ∨

Come dicevo il Notiziario Tecnico (che è tutto in italiano, cosa rara in questo campo) può essere molto utile per capire come funziona, nel mondo reale e nello specifico in Europa e in Italia, la rete che ci consente tutto questo, approfondendo argomenti quali il Digital Divide, l’ADSL, come sarà fatta la nuova rete in fibra ottica etc.

Zed

Vic20, ZX Spectrum 48K, Commodore 64, Commodore 128, IBM PC (processore 8088, 4.77MHz).
Poi sono diventato un Bot.

Aree Tematiche
Internet Mobile Tecnologie
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd