Google: 20.000 dollari a chi riesce nell'hacking di Chrome #LegaNerd


La prossima edizione del Pwn2Own, contest informatico a cui partecipano le menti più geniali del settore della sicurezza impegnate in tentativi di aggirare le misure di protezione di software e sistemi operativi, sarà ancora più allettante grazie a Google.

L’azienda di Mountain View ha stanziato 20.000 dollari di premio a quella persona che riuscirà a superare le barriere di sicurezza di Chrome. Chiaramente il premio si aggiungerà a quello già previsto, tuttavia si tratta di una somma enorme che testimonia la sicurezza di Google dopo i numerosi tentativi di hacking falliti.

Nel corso delle ultime edizioni del Pwn2Own nessun partecipante è riuscito a concludere con successo l’hacking del programma, fatto che ha indubbiamente istigato Google verso una proposta così spavalda. Peculiarità di Chrome è la soluzione adottata dagli ingegneri Google di isolare il programma dal resto del sistema operativo tramite delle sandbox e per questo è necessario scovare due falle invece di una (una del sistema sandboxing e l’altra del browser).

Il montepremi di quest’anno per il vincitore è di 15.000 dollari, 5.000 in più rispetto la scorsa edizione, aggiungendo i 20.000 di Google il montepremi sale a ben 35.000 più un netbook CR-48 anch’esso messo in palio. Il premio stanziato da Google si dimezzerà trascorse le prime 24 ore del concorso, ma questo non sembra importare ad hacker come Nils, autore dell’hacking a Firefox, Internet Explorer e Safari, già dichiaratosi interessato a partecipare.

All’evento, i partecipanti potranno operare sui dispositivi mobile quali: iPhone 4, Dell Venue Pro, Nexus S, Blackberry Torch 9800. L’appuntamento è a Vancouver il 9 marzo prossimo.

Se qualcuno di voi passa per Vancouver adesso sa come ritornare dal viaggio con qualche soldo in più…

Fonte: hi-techitaly.com

Aree Tematiche
Hacking & Cracking Internet
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd