Riapre il naso del diavolo #LegaNerd

Lo chiamano “il treno più arduo del mondo”, o anche il “naso del diavolo”, nariz del diablo. E’ il trenino di legno che collega Alausì a Sibambe, in una delle aree più impervie dell’Ecuador. E’ stato riaperto ieri, dopo un restauro durato undici mesi e costato 4,5 milioni di dollari. Ora il convoglio consta di tre vagoni e una motrice, alcune carrozze sono panoramiche, aperte. La novità, per un convoglio che è tra le più note attrazioni turistiche dell’Ecuador continentale, è che non si potrà più stazionare e camminare sui tetti del convoglio, come accadeva invece in passato. I lavori sulla storica strada ferrata, che risale a fine Ottocento, proseguiranno con la costruzione di un nuovo tunnel.

Fonte.

Aree Tematiche
America Natura Real Life
Tag
mercoledì 2 febbraio 2011 - 15:24
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd