Porky's #LegaNerd
di
mever
3

Ho visto un tg che descriveva la situazione politica del paese Italia e mi è venuta in mente la scena qui sopra… tratta da Porky’s II – Il giorno dopo rigorosamente in lingua originale.

Non esiste! non esiste proprio che qui manchino pezzi di cultura nerd come questo! Per fortuna che ogni tanto passa il Mev (cioè io, mio ignaro lettore) al quale ogni tanto un neurone cozza con l’altro e le sinapsi dei ricordi fanno capolino.

Secondo la guida degli autori dovrei sbattermi a scrivere qualcosa su questa saga che conta ben tre filmoni all’attivo con personaggi come:
“Pee Wee” Edward Morris (Pipino), Miss “Lassie” Honeywell, “Pilone”, Wendy, la signora Morris per non citare lo stesso Porky.

da Wiki il primo della serie cioè Porky’s – Questi pazzi pazzi porcelloni (1981) è un film “commedia scolastica” del , diretto da Bob Clark e prodotto dalla 20th Century Fox.

Trama
Florida, metà anni cinquanta. Una banda di studenti liceali in piena tempesta ormonale ed in cerca di emozioni forti fanno il buono ed il cattivo tempo nel loro istituto, complici alcuni loro docenti, non ultima un’istruttrice soprannominata Lassie. I ragazzi si adoprano per far compiere la prima esperienza al protagonista soprannominato “Pipino” giacché “immaturo” perché vergine, così la vicenda inizia a metà film quando essi si ritrovano in un locale trash in un vicina contea, denominato Porky’s, dal soprannome del grasso proprietario. L’uomo antipatico, tutt’altro che disponibile, si prende gioco dei ragazzi derubandoli dei loro risparmi, con la complicità di un ambiguo “sceriffo” che si rivela essere suo fratello ma la vendetta dei ragazzi arriva puntuale e “Pipino” compie il suo passo mentre scorrono i titoli di coda.

sempre da Wiki il secondo della serie cioè Porky’s II – Il giorno dopo (1983) per la regia ancora firmata da Bob Clark

Trama
Questa volta il grasso antipatico “Porky” è assente ed in sua vece compaiono dei membri del Ku Klux Klan allora imperante – ricordiamo la locazione negli Stati del Sud a metà degli anni ‘Cinquanta – contrari alla rappresentazione scolastica di Giulietta e Romeo di Shakespeare, in quanto autore scomodo, e che infieriscono su un indiano Seminole in quanto interprete principale.
La cricca di “Pipino” e “Pilone” ordirà una vendetta “razziale”, adescando i responsabili con false opportunità di incontri intimi – si troveranno nella trappola in tenuta adamitica – ed avvalendosi di un certo “barbiere ebreo”.

e stavolta da yahoo-movies il terzo cult della serie cioè Porky’s III – La rivincita (1985) del regista James Komack

Trama
I cinque componenti la squadra di pallacanestro del college Angel Beach, finalista in una competizione nazionale fra college, nel mezzo degli allenamenti preparatori all’incontro decisivo, scoprono che il loro allenatore si è indebitato a una bisca clandestina con Porky, proprietario di un vecchio locale equivoco a suo tempo messo fuori uso dagli stessi intraprendenti maturandi. Porky ricatta l’allenatore: o fa perdere la partita alla sua squadra, permettendogli così di vincere una forte scommessa sugli avversari, o lui farà scoppiare un grosso scandalo. I giovani decidono di affrontare Porky e accettano di perdere purché venga cancellato il debito dell’allenatore. Ma accade che Pilone, l’invincibile, il più forte della squadra, viene fatto escludere dalla competizione dalla professoressa di biologia, non avendo superato l’esame della sua materia. Dimentichi della promessa fatta a Porky – che ha frattanto riavviato le sue losche imprese su una vistosa bisca galleggiante – beffano la professoressa di biologia scattandole avventurosamente foto compromettenti e ottenendo così la riammissione di Pilone nella squadra, vincono la coppa e riescono a distruggere l’imbarcazione di Porky in uno spettacolare cozzo contro un ponte girevole, salvando l’allenatore dal ricatto.

I veri bazinga sono dentro di noi! (ma la maggior parte delle volte sono repost!)

Aree Tematiche
Cinema Televisione Video
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd