Arx Fatalis diventa open source #LegaNerd


Arx Fatalis è un gioco uscito nel 2002 su Windows e Xbox. È ambientato in un modo dove il sole non c’è più e le creature che abitavano la superficie hanno dovuto cercare rifugio nelle caverne sotterranee. Il giocatore inizia scappando dalla prigione e presto scoprirà che la sua missione è quella di imprigionare il dio della distruzione Akbaa prima che si manifesti in Arx.

[…]

C’è da dire che il codice è stato scritto con Visual Studio 8/9 sfruttando le DirectX, quindi un porting nativo per Linux sarà piuttosto laborioso a meno che non si voglia passare, nel medio termine, attraverso Wine. Chi non ha a disposizione i file originale del gioco, che non sono open source, può acquistarne una copia in negozi online come Gog.

SPOILER WARNING: il video contiene l’ultima battaglia e il finale del gioco. Se ve lo volete giocare stoppate prima di 4:10.

Questo gioco è stato decisamente apprezzato al momento della sua uscita (IGN UK 8.0/10, Gamespot 8.3/10), ma ho paura che l’engine mostri ora tutti i segni del tempo (9 anni sono sempre 9 anni!).

In ogni caso sono molto felice che i team di sviluppo rilascino i loro codici sorgente sotto GPL quando lo sfruttamento economico del loro lavoro è praticamente finito, se non altro è sempre possibile studiarli, effettuare porting e riutilizzarli per progetti più o meno amatoriali.

Thumbs up! ;-)

Via Arx Fatalis

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Opensource Programmazione Videogames
Tag
martedì 18 gennaio 2011 - 16:16
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd