Fotografia - HDR #LegaNerd

L'HDR, acronimo di High Dynamic Range, è una tecnica utilizzata in fotografia per consentire che i calcoli di illuminazione possano essere fatti in uno spazio più ampio (un high range appunto) e si possano rappresentare valori di illuminazione molto alti o molto bassi.
Questo per ovviare al limite delle attuali fotocamere nel non riuscire ad utilizzare esposizioni diverse nello stesso scatto (per esempio si pensi alla scena di un cielo al tramonto e un prato in ombra in primo piano, una necessità di un esposizione bassa e l’altro di una alta).

Molte fotocamere reflex (ma non solo), comprese le versioni digitali, possono scattare automaticamente una serie di immagini con differenti esposizioni (“esposizione automatica a forcella”) le cui distanze di stop sono comunque impostate dal fotografo. Questa tecnica si chiama Bracketing e le catture sono solitamente eseguite in formato RAW. Le immagini poi possono essere fuse insieme da appositi software per ottenere così un’immagine con esposizioni multiple.

Spesso si sentono opinioni contrastanti per quanto riguarda l’uso dell’HDR, questo è dovuto principalmente al fatto che molti artisti utilizzano tecniche di aumento del contrasto, dei bordi o della luminosità per dare alle immagini un feel surreale come nella seguente immagine.


Queste tecniche di postproduzione non sono da confondere con l’HDR in quanto si tratta di modifiche che vengono effettutate a posteriori sull’immagine multi esposta.

Si possono ottenere ottimi risultati anche nella fotografia in bianco e nero utilizzando l’HDR.

Se siete interessati ad effettuare delle prove vi consiglio il software gratuito Oloneo. Un semplice ma allo stesso tempo potente e veloce motore per la creazione di immagini HDR.

In spoiler un paio di prove realizzate da me.




Altre mie foto le trovate qui sul mio flickr.

Aree Tematiche
Fotografia Grafica & Design
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd