Bruno Bozzetto #LegaNerd
di
Mokkori
5


Nato a Milano nel 1938, già da giovane dimostra una grande passione per il disegno e il cinema. Il risultato di queste due tendenze sfocia naturalmente nel disegno animato.

Nel 1958, a soli 20 anni, realizza il suo primo film “Tapum! La storia delle armi”. Il film, proiettato al Festival di Cannes attira le attenzioni del celebre animatore canadese Norman McLaren e del produttore inglese John Halas con il quale il giovane disegnatore collaborerà.

Nel 1960, poco dopo la fondazione della Bruno Bozzetto Film, nasce il più popolare dei personaggi di Bozzetto: il Sig. Rossi, l’incarnazione dell’italiano medio in tutti i sensi, nel quale molti spettatori si riconoscono.
Il Signor Rossi diviene così protagonista di una lunga serie di cortometraggi e tre lungometraggi realizzati a partire dagli anni sessanta. Il primo di questi, prodotto nel 1960, è il cortometraggio “Un Oscar per il signor Rossi”. Il primo dei lungometraggi è invece “Il Signor Rossi cerca la felicità”.

Negli anni in cui Bozzetto raccoglie il suo successo non era il momento più roseo per il cinema d’animazione in Italia. Andando quindi contro un certo clima stagnante, dopo più di vent’anni di silenzio nel settore, realizza nel 1965 il lungometraggio “West and Soda”, seguito nel 1968 da “Vip – Mio fratello superuomo” e nel 1976 da “Allegro non troppo”, la risposta italiana al celebre Fantasia di Walt Disney.
Si sa la fortuna aiuta gli audaci e presto gli esperti si inchinano di fronte al suo fresco e trascinante talento: riceve, come prova tangibile di questa stima, premi e riconoscimenti dai festival di tutto il mondo. 

Negli anni settanta Bruno Bozzetto crea alcune strisce a colori incentrate sulle nuove avventure del Signor Rossi (Il Signor Rossi e le donne), ma anche di Vip mio fratello superuomo e West & Soda, pubblicate su “Il Corriere dei Piccoli”.

Bozzetto, non contento del successo con il cinema d’animazione, si cimenta nella realizzazione di cortometraggi dal vero. È la volta infatti del lungometraggio “Sotto il ristorante cinese”, girato nel 1987 con Amanda Sandrelli, Claudio Botosso e Nancy Brilli.

Convinto assertore che l’animazione possa sintetizzare e rendere comprensibili anche al grosso pubblico concetti ritenuti fino a quel momento astrusi e difficili, Bozzetto ha operato anche nel campo della divulgazione scientifica, realizzando con Piero Angela circa 100 filmati inseriti nella rubrica televisiva Quark (1981-1988). La collaborazione tra Angela e Bozzetto continua ancora oggi. Nell’anno 1995 lo Studio partecipa con entusiasmo al progetto “What a cartoon!” di Hanna & Barbera, producendo per la trasmissione americana il cortometraggio “Help!”.

Dalla fine degli anni novanta ad oggi Bozzetto è impegnato nella realizzazione di animazioni al computer tramite l’ uso di Flash. Con questa tecnica egli ha prodotto una quindicina di cortometraggi tra cui i più diffusi sono “Yes&No”, “Storia del mondo per chi ha fretta”, “To bit or not to bit”, “Adam, Life”, “Neuro”, “Olympics” e “Otto in 17”. Il più noto è forse “Europa vs Italia”, diffuso in rete, che mostra come l’autore sia riuscito ancora una volta ad illustrare in modo semplice, efficace e con sarcasmo alcuni tratti della società italiana odierna. Qua potete trovare una raccolta dei flash-movies, oppure, se il sito non vi aggrada, potete andare a cercarli su TuTubo.

Bruno Bozzetto ha così sintetizzato la propria arte: “L’idea è fondamentale, nasce tutto dall’idea (…) La frase più bella che ricordo nella mia vita l’ha detta un bambino quando parlava di un disegno: ‘Che cos’è un disegno? È un’idea con intorno una linea’. È bellissimo, questa è tutta la mia vita”.

Attualmente Multimedia San Paolo è produttrice e distributrice dei tre lungometraggi in Dvd: “Allegro non troppo”, “West & Soda” e “Vip mio fratello superuomo”, racchiusi nel cofanetto “Tutto Bozzetto… o quasi”. Visto l’esito positivo del restauro delle pellicole, anche la filmografia del Signor Rossi in cofanetto è stata lanciata sul mercato italiano da novembre 2008 con il titolo “Una vita da cartone”. In spoiler trovate trama e video dei suddetti lungometraggi.

West and Soda
In uno sperduto villaggio del selvaggio West, un ricco proprietario terriero senza scrupoli, il “Cattivissimo”, che si serve di due violenti scagnozzi, Ursus e lo Smilzo, per mantenere il potere con la paura, vuole impadronirsi con le buone o le cattive dell’ultimo terreno fertile, di proprietà della giovane Clementina, che vive nel suo piccolo ranch con la sola compagnia dei suoi animali, tre mucche, una gallina e un cane amante dell’alcool, Socrate. Ma la situazione presto cambierà, con l’arrivo di un misterioso cowboy..

Vip – Mio fratello superuomo
I Vip sono una stirpe di superuomini che ha come ultimi rappresentanti Supervip e Minivip. Mentre Supervip è il degno erede di suo padre, supereroe tutto d’un pezzo, Minivip ha preso tutto dalla mamma, gracile cassiera di supermercato.

Allegro non troppo
È composto da sei episodi animati (più un finale composto da diversi cortometraggi di pochi secondi), ciascuno accompagnato da un celebre brano di musica classica, inseriti in un film-cornice girato dal vero, in bianco e nero.

Film dal vero
In un teatro vuoto, un pomposo presentatore introduce un insolito spettacolo: mentre un direttore d’orchestra fa eseguire una serie di brani ad un’improbabile orchestra improvvisata, formata da vecchiette in abiti belle époque prelevate da un ospizio, un disegnatore, tenuto incatenato per anni, ne realizza in tempo reale la versione animata.

Gli episodi animati
-Preludio al pomeriggio di un fauno di Claude Debussy.

-Danza slava n° 7 di Antonín Dvořák

-Bolero di Maurice Ravel

-Valzer triste di Jean Sibelius

-Concerto in do maggiore di Antonio Vivaldi

-L’uccello di fuoco di Igor Stravinskij
Non trovo nessun filmato purtroppo

Fonte 1, Fonte 2.
Sito ufficiale di Bruno Bozzetto

Mi presento per chi non mi conoscesse: sono Mokkori, soprannominato Alga perversa da gerw e per ulteriori info andare qua.

Mokkori

Termine indicante un fenomeno fisiologico facente parte della sfera maschile.

Aree Tematiche
Animazione Cinema Fumetti
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd