Modificare la materia #LegaNerd
di
stray
2

ATTENZIONE: mi dicono di consigliare di abbassare il volume al minimo per il video! :P

Il titolo del post è preso dal titolo del video. Le immagini sono molto suggestive, si tratta senza dubbio di un esperimento di fisica ma sul “cosa” sono un pò confusi tutti. Chi lo ha pubblicato è convinto che si tratta di “teoria del campo unificato” ma la testimonianza più credibile che ho trovato dice che il campo unificato non centra un fico secco:

E’ solo un semplice sistema di N oscillatori armonici accoppiati, del tutto simile a quello costituito da una corda di chitarra fissata agli estremi. Il vincolo fisico costituito dalle estremità permette al sistema di essere stabile solo a determinate frequenze (anche dette modi normali di oscillazione). Quindi aumentando la frequenza (energia) il sistema transice da un modo normale ad uno a più alta energia.

probabilmente si tratta di questo…

Le lastre di Chladni

Il più famoso degli studi di Ernst Chladni fu l’invenzione di un metodo per dimostrare i vari modi di vibrare di una superficie meccanica di forma regolare od irregolare. Egli, negli ultimi anni del XVIII secolo, realizzò alcuni esperimenti sugli effetti delle vibrazioni impartite a lastre di vetro ricoperte di sabbia finissima. Questa tecnica consiste nel far vibrare le lastre con un arco di violino, la sabbia di cui sono cosparse le lastre si allontana dalle zone di maggiore vibrazione (ventri), raggruppandosi in curiose figure (le figure di Chladni) in prossimità di punti della lastra che si creano laddove la si tocchi. In questi punti, detti punti nodali, la ampiezza della vibrazione è virtualmente nulla. Chladni verificò che a uguali figure corrispondevano uguali suoni, ma che non accadeva l’effetto contrario. (Wikipedia)

Chi di voi lo spiega per i poveri umani? eh? eh? Vogliamo le opinioni dei fisici!

Nel secondo spoiler le migliori risposte dei Legaioli :)

risposta de Il cavaliere di Berzelius: L’idea è che questa lastra vibra in modo non uniforme, ma ci sono dei massimi e dei minimi, in particolare esistono dei punti detti nodi in cui non vi è vibrazione; anche la sabbia sopra la lastra entra in vibrazione, vibrando di più dove la lastra vibra di più.

L’idea è che la sabbia cercherà di andare nello stato meno energetico, cioè quello in cui vibra di meno (i nodi in questo caso), un po’ come una pallina in bilico sulla cima di una montagna che cade a valle, dove la sua energia potenziale sarà minore. La sabbia si dispone formando quei bizzarri disegni appunto perchè in quelle zone la vibrazione è nulla.

Le forme dei nodi sono legati all’elasticità del materiale e alla frequenza di risonanza.

thx a Giardo che mi passò il video

Aree Tematiche
Fisica Scienze
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd