Steve Jobs contro la Blu-Ray Disc Association #LegaNerd


Secondo quanto riferito dal sito francese MacBidouille Steve Jobs è ancora sul piede di guerra con la Blu-Ray Disc Association. Durante l’estate era nata una querelle tra i vertici dell’associazione ed il CEO di Apple, la prima si lamentava del mancato supporto al Blu-Ray da parte di Apple, per tutta risposta Jobs ha dichiarato di non essere assolutamente interessato a questo supporto.

Nonostante questo, Apple fa ancora parte del consorzio, ma Jobs non ha alcuna intenzione di usare il Blu-Ray sui suoi prodotti ed anzi, rincara la dose. In una riunione tenuta negli uffici di Cupertino infatti Steve si sarebbe lasciato andare a commenti non proprio simpatici sulla gestione della Blu-Ray Disc Association.

Steve Jobs in particolare si è scagliato contro i prezzi per ottenere le licenze del software e dei DRM, una rapina, secondo l’iCEO, con Sony che pretenderebbe ben 80.000 dollari, mentre il sistema anticopia AACS costerebbe 3.000 dollari, cifre ritenute particolarmente elevate dai vertici di Apple.
Addirittura, le fonti di MacBidouille riportano che Steve Jobs ha paragonato la Blu-Ray Disc Association alla Mafia. Parole forti (ammesso che siano state effettivamente pronunciate), che, ne siamo sicuri, non passeranno inosservate e genereranno un vespaio di polemiche senza precedenti.

Vi invito a leggere i commenti già fatti nel bazinga nei quali già si è discusso ampiamente della notizia, personalmente mi trovo pienamente d’accordo con Dyo(soprattutto l’ultimo commento).

Fonte dell’articolo QUI.
Via :baz: grazie a Bacco.

Aree Tematiche
Mac / OS X Tecnologie
Tag
martedì 4 gennaio 2011 - 20:19
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd