Pete Postlethwaite R.I.P. #LegaNerd

E’ morto ieri a 64 anni dopo lunga malattia l’attore inglese Pete Postlethwaite. Steven Spielberg, che lo diresse in “Jurassic Park: Il mondo perduto” e “Amistad”, lo aveva definito “l’attore migliore del mondo”. E di Postlethwaite, in effetti, rimarranno nella mente alcune memorabili interpretazioni, a cominciare da quella di Giuseppe Conlon in “Nel nome del padre” di Jim Sheridan del 1993, che gli garantì la candidatura all’Oscar come miglior attore non protagonista.
Interprete drammatico di scuola shakespeariana, debuttò nel 1977 in “I duellanti” di Ridley Scott, mentre tra 2009 e 2010 ha recitato in “Solomon Kane”, “Scontro tra titani”, “Inception” e “The Town”.

Forse Pete Postlethwaite non era l’attore più famoso o importante del mondo. Forse non era nemmeno il più bravo, nonostante quello che sostiene Spielberg.
Ma a me è sempre piaciuto molto, motivo per cui un post volevo comunque dedicarglielo.
Era un attore prestato al cinema dal teatro e a mio avviso questa cosa la si notava nella sua ottima capacità interpretativa.

Il 2010 non si era chiuso bene per il cinema ed il 2011 non si apre certo meglio.

Aree Tematiche
Cinema Real Life
Tag
lunedì 3 gennaio 2011 - 14:50
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd