3 Dicembre 1973: prime immagini di Giove #LegaNerd
di
Ileana


Lanciata il 3 marzo 1972, il Pioneer 10 fu la prima sonda spaziale ad attraversare la fascia principale degli asteroidi del sistema solare, la prima ad effettuare osservazioni dirette di Giove e il primo oggetto creato dall’uomo a lasciare il Sistema solare il 13 giugno 1983, quando oltrepassò l’orbita di Nettuno (che era il pianeta più distante dal Sole in quel momento, a causa dell’eccentricità dell’orbita di Plutone).
Il 3 dicembre 1973, Pioneer 10 ha inviato le prime foto in primo piano di Giove.
La conclusione ufficiale della missione è avvenuta il 31 marzo 1997.
Famoso per essere l’oggetto più distante creato dall’uomo, al momento dell’ultimo contatto ricevuto, il Pioneer 10 si trovava a 12 miliardi di km dalla Terra. Fino al 17 febbraio 1998 la distanza eliocentrica radiale del Pioneer 10 era stata più grande di quella di qualunque altro oggetto artificiale.
Stato Attuale
Il 12 novembre 2010 la sonda era alla distanza di 102,052 UA (15,7 miliardi di km, pari a 3,5 volte la distanza di Nettuno dal Sole). Si sta allontanando alla velocità di 12,068 km/s, pari a 2,546 UA (381 milioni di km) all’anno.[3]
Il Pioneer 10 sta viaggiando in direzione della stella Aldebaran, nella costellazione del Toro, distante 65 anni luce. Ammesso che la stella non abbia un moto proprio, la sonda impiegherà più di 2 milioni di anni per raggiungere le sue vicinanze.
La Placca
Essendo stato il primo oggetto creato dall’uomo a lasciare il sistema solare, e destinato probabilmente addirittura a sopravvivere all’uomo stesso, si decise di dotarlo di un messaggio destinato ad eventuali esseri extraterrestri che dovessero un giorno raccoglierlo. Il messaggio è inciso su una placca detta Placca del Pioneer.

Via Wikipedia

Qui le informazioni sul Programma Pioneer.

Ileana

Nata nel 1987, ma solo perchè mia madre è rimasta incinta a febbraio invece che ad aprile, vive nel suo mondo fatto di nerdaggine e sociopatia acuta. Preferisce una seduta a qualche gioco nel quale bisogna uccidere uno zombie a qualsiasi sport riconosciuto dalla società come tale (tranne che il Curling, quella teiera di pietra mi affascina tantissimo). Dovrebbe laurearsi in Ingegneria, ma tra lo sparare cazzate, giocare con i videogiochi e perdersi nelle più irrilevanti nius tecnologiche, non c'è ancora riuscita. Vi aggiornerò sui possibili futuri sviluppi.
Aree Tematiche
Astronomia
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd