Lucertola cornuta texana #LegaNerd
di
Ucronia
2


La serie erpetologica va alla grande, e in attesa del Varano perchè a quanto pare “Big is always better” eccovi un altro sauro dalle incredibili skill.
Lucertola cornuta texana (texas horned lizard) spesso semplicemente definita come lucertola cornuta, nome che spesso finisce con l’equivocare tale animale con altri sauri spinosi come ad esempio il già nominato moloch (si conta che le specie di rettili a cui è accostato l’aggettivo “horned” siano ben 14 solo in nord america) o rospo/rana cornuta, data la sua forma allargata e il muso corto che lo rendono spesso simile a un rospo spinoso. Risponde però, al nome reale di Frinosoma cornuto (Phrynosoma cornutum) data l’appartenenza alla famiglia dei Phrynosomatidae (ordine degli squamati).

Habitat:
Lucertola cornuta texana, facile intuirne la provenienza, è infatti diffusa principalmente in Texas, ma anche in Colorado, Kansas, Messico settentrionale e in Arizona. Esistono anche popolazioni isolate in North Carolina, South Carolina, Georgia e Florida settentrionale.

Biologia:
Appartenente come ribadito alle Phrynosomae (Horned Lizards) ma le appuntite estremità del suo capo sono in realtà un prolungamento stesso del suo cranio. Di questa specie si conoscono almeno una dozzina di varianti, le colorazioni che queste assumono sono simili a quelle già nominate per il moloch, tonalità quindi che spaziano dal giallo al grigio al marrone rossastro, a seconda dell’ambiente in cui vivono, fattore questo che combinato alla loro forma schiacciata gli permette un buon grado mimetico con il terreno. Presenta tale specie, comunemente a molti rettili, un dismorfismo sessuale legato alle dimensioni, che vede all’associarsi del doppio cromosoma X 5cm medi in più nell’esemplare adulto rispetto al compagnio (mediamente gli adulti spaziano tra i 6.5 e i 12cm seguendo quanto detto).
Incredibile mirmecofago (circa il 70% della sua dieta), ma molto pigro, tale animale infatti rimane immobile per lunghissimi periodi aspettando che le le formiche gli girino intorno e gli camminino addosso per poi divorarle a bocconi (ingoiandole intere) con la lingua, ma divoratore anche di(piccoli esemplari di): cavallette, scarafaggi e ragni. Nonostante le spine, le lucertole cornute sono cacciate da molte specie, tra cui i falchi, cani, lupi e coyote

Abilità:
Nonostante la loro corazza, malasorte comune delle lucertole cornute è quella di essere comunque facili prede (Si conta infatti che stranamente la loro sopravvivenza sia garantita più dalle loro doti mimetiche che da quelle difensive), a tal proposito però tale esemplare vanta una dote particolare, quella di eiettare schizzi di sangue dagli occhi, con potenza notevole tra l’altro considerando la sua piccola stazza, fino a 5 metri di getto! Tale abilità non può certo considerarsi una vera e proprio offensiva, ma riesce in molti casi a spaventare il predatore, o a persuaderlo quantomeno alla scelta di un altro pasto.

Ucronia

"È ucronìa chiedersi, ad esempio, cosa sarebbe successo in Europa, se l'Impero romano fosse sopravvissuto fino ai nostri giorni, se l'Impero bizantino non avesse subito l'invasione islamica, se la Rivoluzione Francese non fosse scoppiata, se Napoleone avesse vinto a Waterloo, se l'andamento della Grande guerra fosse stato diverso, se Hitler avesse vinto la seconda guerra mondiale. In America, se la Francia avesse vinto la guerra dei sette anni, se l'Inghilterra fosse riuscita a reprimere i rivoltosi americani alla fine del Diciottesimo secolo o se i confederati avessero vinto la guerra di secessione americana. In Italia, se gli Ostrogoti fossero stati capaci di respingere i bizantini, se Cristoforo Colombo si fosse impossessato dell'America per conto della Repubblica di Genova, se la Repubblica di Venezia e la Repubblica di Genova fossero rimaste indipendenti all'indomani del Congresso di Vienna o se Mussolini non fosse sceso in guerra al fianco di Hitler." Wikipedia
Aree Tematiche
Natura
Tag
domenica 28 novembre 2010 - 13:02
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd