Microsoft VS OpenKinect #LegaNerd

La risposta ufficiale di Microsoft era giunta tempestivamente: impossibile perdonare qualsivoglia attività di modifica delle tecnologie made in Redmond. “Modifiche” come quelle apportate dal giovane hacker spagnolo Hector Martin, che poco prima si era assicurato i 3mila dollari messi in palio da Adafruit Industries.

Obiettivo del singolare contest, programmare un driver open source – clonato dall’originale – che rendesse compatibile la nuova periferica Kinect con piattaforme e sistemi operativi diversi da quelli di casa Microsoft. Hector Martin era riuscito a vincere il primo premio mettendo a punto una sua versione del codice, addirittura già disponibile per il download.

La vittoria aveva mandato l’azienda di Redmond su tutte le furie. BigM avrebbe lavorato a stretto contatto con le forze dell’ordine e gli esperti in sicurezza per assicurarsi che il suo nuovo sensore restasse a prova di manomissione. Una posizione in seguito ammorbiditasi: il lavoro di Martin non avrebbe modificato alcunché, né a livello software né a livello hardware.

Stavolta difficilmente Microsoft riuscirà a mettere in piedi una causa solida, in quanto il lavoro di Martin non apporta alcuna modifica HW/SW all’apparato di casa Redmond…

Inoltre segnalo (dallo stesso articolo) che è disponibile un porting del driver anche per Mac.

Via Punto Informatico | Open Kinect per Mac

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Hacking & Cracking Opensource Windows
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd