Slacktivism: ovvero le nuove frontiere dell'attivismo online #LegaNerd

A slacktivist is a lazy internet activist […] (slacktivists) just sit on their ass clicking on-line petition, enjoyng Facebook group and tell all of their friends about their cause…

Sono finiti i tempi bui in cui per sentirsi in pace con sé stessi c’era bisogno di dare una moneta al barbone sotto casa. Oggi, grazie alla rete, puoi essere fiero di te semplicemente “cliccando mi piace e condividendo”, oppure creando un gruppo di totale indignazione per questo o quell’altro e sperare che Studio Aperto apra l’edizione in prima serata annunciando che millemila persone hanno aderito alla campagna promossa su Facebook! :-)

Secondo Wikipedia in lingua inglese la parola deriva dall’unione fra “activism” (attivismo) e “slacker” (fannullone): chiaro e semplice il risultato.

In questo breve video viene spiegato il nuovo fenomeno dell’attivismo 2.0!

Nello spoiler un video che riguarda la grande attenzione che riescono a catturare gli slacktivists da parte dei mass media più importanti [citazione necessaria] anche quando portano avanti delle cagate pazzesche chiaramente indegne di qualsiasi commento:

D’altronde cosa volete, è curioso notare come ogni giorno ci siano esattamente tante cose che vale la pena sapere quante ne servano per riempire un (tele)giornale (cit. da non ricordo chi). :-)

Aree Tematiche
Attualità Internet
Tag
venerdì 29 ottobre 2010 - 12:58
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd