L'universo è un ologramma? #LegaNerd


Le teorie che prevedono la presenza di dimensioni extra sono numerose: la possibilità che almeno ad alcune scale l’universo possieda solo due dimensioni sono invece più esotiche. Una di queste ipotizza appunto che alle dimensioni di Planck esso sia bidimensionale, essendo la terza dimensione intrinsecamente collegata a quella del tempo. Se così fosse, il nostro universo tridimensionale non sarebbe che un “ologramma” di un universo in due dimensioni.

Questo in sintesi è il concetto da cui sono partiti i ricercatori del Fermilab nell’Illinois ( qui il sito ufficiale) guidati da Craig Hoigan che in questi giorni stanno procedendo alla costruzione dello strumento utile ai fini della ricerca. Per ora è solamente stato testato un prototipo in scala di appena un metro: sarà invece di 40 metri lo strumento vero e proprio.
L’interferometro olografico è costituito da due interferometri completamente separati posizionati uno sopra l’altro. In ogni interferometro, un fascio di luce viene separato in due parti che viaggiano lungo direzioni differenti, fino a raggiungere uno specchio che le rimanda indietro, dove viene misurata l’eventuale differenza di fase. Qualsiasi minuscola vibrazione che interferirà con la frequenza della luce nel corso del suo viaggio determinerà quindi un’uscita dallo stato di sincronizzazione dei due interferometri.

Gli interferometri di questo “olometro” sono caratterizzati da una elevatissima precisione alle alte frequenza. I ricercatori dicono che sarà di sette ordini di grandezza più preciso di qualsiasi orologio atomico attualmente esistente su intervalli di tempo ultrabrevi.

Fonte Le Scienze
Via Bazinga! Grazie a AbQualcosa

JamesElio | Nè a.k.a. JamesElio

..la vita spesso è una discarica di sogni, che sembra un film dove tutto è deciso, sotto ad un cielo d’un grigio infinito..

Aree Tematiche
Attualità Fisica Scuola & Università
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd