Open Circuit #LegaNerd

L’hanno ideata tre studenti dell’Accademy of Media Arts di Colonia: l’installazione “Open circuit” potrebbe ricordare la trasposizione in grandi dimensioni dei libri pop-up elettronici di Jie Qi. Un’installazione sonora che vede un labirinto di tracce in rame, ampie e scoperte, percorrere lo spazio espositivo.

Come un grande circuito aperto (da qui il nome), alle strisce viene trasmesso un segnale elettrico che arriva da un apparecchio audio multicanale. Il suono viene percepito solo quando si poggiano gli appositi speaker – wireless, per muoversi agevolmente – sulla superficie in rame. Le frequenze dei suoni dipendono anche da quanta traccia si percorre e in quale direzione. L’intensità è data invece dal movimento.

Adoro le installazioni interattive…

Via DesignerBlog

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Arte Creatività
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd