Mirror Worlds VS Apple 1-0 #LegaNerd

Apple pesta i piedi alla piccola società Mirror Worlds, violando quattro brevetti il cui nome in codice è rispettivamente 6.006.227, 6.638.313, 6.725.427 e 6.768.999. Mirror Worlds la trascina in tribunale. Ottiene il diritto a un risarcimento di tre dei quattro brevetti per una cifra complessiva di 625 milioni di dollari. E ora Apple presenta ricorso, gridando al triple dipping (che significa essere puniti più volte per lo stesso reato). Ma la vicenda potrebbe creare un precedente importante e inquietante per molti colossi.

[…]

L’azienda di Jobs ha reagito in modo molto deciso, ricorrendo in appello, chiedendo l’immediata sospensione della sentenza e definendo l’oneroso risarcimento «un triplo furto». Secondo Apple una prova dell’ingiustizia del calcolo è insita nel prezzo a cui i tre brevetti furono acquistati (5 milioni di dollari), ben lontano dalla cifra esorbitante chiesta da Mirror Worlds e dal suo fondatore, il professore di Yale David Gerlenter. Senza contare che, sempre secondo l’azienda di Cupertino, i tre brevetti farebbero sostanzialmente riferimento alla stessa tecnologia e dunque non giustificherebbe la moltiplicazione del risarcimento. Si tratterebbe insomma di quello che gli americani chiamano triple dipping.

A mio avviso tutti i grandi giganti imploderanno in una costante guerra reciproca all’ultimo copyright…

Via Corriere | Image: TheAppleLounge

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Attualità Mac / OS X
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd