The Long Now #LegaNerd

E’ il 1996 e Daniel Hillis ha un’idea. Hillis è un inventore, uno scienziato e un ingegnere, uno di quelli che sono in grado di costruire un computer che gioca a tris con i pezzi del Meccano (lo ha fatto davvero, quando era uno studente al MIT). Decide di realizzare il “Long Now Clock”, l’ “Orologio del lungo Presente”: il nome, per l’esattezza, non esiste ancora. Sarà proprio Brian Eno a darglielo quando verrà coinvolto nel progetto. Hillis raduna alcuni grandi teorici e scienziati, persone capaci di un punto di vista che vada – appunto – oltre il pensiero a breve termine. Motivo? Vuole che il suo orologio segni il tempo per i successivi diecimila anni.

[…]

Ci vogliono quattro anni di lavoro, ma il prototipo del “The Long Now Clock” inizia a funzionare il 31 dicembre 1999, in tempo per segnalare con due rintocchi, il Capodanno del 2000. L’indicatore della data a cinque cifre passa da “01999″ a “02000″. Un minuto dell’orologio corrisponde a un secolo e un’ora è un millennio. Sono previsti due rintocchi ogni secolo.

[…]

Complessivamente sarà alto circa venti metri e alloggiato sulla cima del Monte Washington, nel “Great Basin National Park” in Nevada. E’ già iniziato il carotaggio della parete e la raccolta dei dati geologici e meteo visto che l’orologio si ‘riallinea’ a mezzanotte e a mezzogiorno con la luce del sole, concentrata da una lente, che ne altera una porzione metallica. Il meccanismo si basa su un sistema che è insieme meccanico e digitale, semplice e complesso, tanto da aver dato vita a ben nove brevetti, eppure – sostiene Hillis – “Un bravo orologiaio avrebbe potuto costruirne uno nel XV secolo”.

E’ bellissimo. Poetico e bellissimo.

Un punta di assoluto genio in un’epoca appiattita da TV e social network.

Via DesignerBlog

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.

Aree Tematiche
Creatività Idee Tecnologie
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd