Brutta roba l'ossessione #LegaNerd
di
Ileana


L’immagine non ha nulla a che vedere con l’articolo, ma si sa, Drink! è così!
Susan Sarandon (nome di fantasia), una donna inglese di 33 anni, madre di tre figli e proprietaria di due cani, conduceva un’esistenza tranquilla, potenzialmente noiosa e fatta di tutte quelle cose di cui sono fatte le vite delle donne rimaste precocemente vedove con famiglia a carico: Sabato la spesa, il giorno dopo in chiesa, crisi depressive e cose così, giorno dopo giorno.
Sappiamo tutti come la routine sia ironicamente destinata a non rimanere tale, ed ecco che un bel dì un drogato di facebook decide di far provare alla femmina di cui sopra il videogioco fantasy on line Small World.
Susan, che forse non era ancora riuscita a superare il fatto di essere rimasta sola con i figli dopo che il marito è morto d’infarto, trovatasi all’interno del piccolo mondo virtuale ha perso completamente il lume della ragione e tutti i contatti con la realtà, barricandosi letteralmente in casa e smettendo di svolgere qualsiasi attività non fosse strettamente legata al videogioco.
Quando dopo una segnalazione dei vicini gli ufficiali di polizia hanno fatto irruzione nell’abitazione della donna lo spettacolo è stato inquietante; un tappeto di mosche copriva i cadaveri in avanzato stato di decomposizione dei due cani, morti di fame e lasciati a marcire in soggiorno da mesi.
I figli, di 9, 10 e 13 anni, in stato confusionale raccontarono di essere stati costretti a mangiare fagioli in scatola e a vivere nel degrado più assoluto.
Susan è stata arrestata con diversi capi d’accusa, attualmente è in carcere.
Oltre alla detenzione la donna è stata punita con l’interdizione dell’accesso a internet, il divieto di possedere dei cani e lo strangolamento delle sue tube di falloppio, che non si sa mai.

Via Drink!
Articolo originale
Prima o poi uscirà un articolo simile anche per LegaNerd, ne sono sicura

Ileana

Nata nel 1987, ma solo perchè mia madre è rimasta incinta a febbraio invece che ad aprile, vive nel suo mondo fatto di nerdaggine e sociopatia acuta. Preferisce una seduta a qualche gioco nel quale bisogna uccidere uno zombie a qualsiasi sport riconosciuto dalla società come tale (tranne che il Curling, quella teiera di pietra mi affascina tantissimo). Dovrebbe laurearsi in Ingegneria, ma tra lo sparare cazzate, giocare con i videogiochi e perdersi nelle più irrilevanti nius tecnologiche, non c'è ancora riuscita. Vi aggiornerò sui possibili futuri sviluppi.
Aree Tematiche
Attualità
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd