Il buco nero che influenza le galassie #LegaNerd

Lo inseguivano da tempo, da anni, il nuovo mostro celeste. Ora gli astrofisici sono riusciti a catturarlo in una remota galassia distante dalla Terra 300 milioni di anni luce.
Il soggetto in questione è un buco nero di nuovo tipo, caratterizzato da una dimensione media rispetto a quella dei superbuchi neri incastonati di solito nel cuore delle isole stellari.

[…]

La loro indagine è ritenuta preziosa perché aiuta a comprendere l’evoluzione delle galassie dal momento che sono in grado di influenzarla pesantemente.

L’articolo del Corriere dice veramente poco su questa scoperta, che in ambito scientifico sta però dando una svolta a molte ricerche in ambito astrofisico.

Per chi volesse approfondire, consiglio gli altri due link che metto in coda al Corriere…

Via Corriere | CORDIS Europa | Dr. Klaas Wiersema personal page

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Astronomia Fisica Scienze
Tag
venerdì 10 settembre 2010 - 0:50
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd