Due cattolici... #LegaNerd

Li vedete nella foto: Nicola Cabibbo e Francesco Cossiga. Sono entrambi scomparsi pochi giorni fa.

Cosa li accomuna? NIENTE.

Mi permetto di riportare due citazioni che già conoscevo ma che qui ho trovato messe “faccia a faccia”.

Cabibbo:

“Oggi tra gli scienziati cattolici è chiarissimo che si può benissimo credere nell’evoluzionismo e nella Creazione (non nel creazionismo). Dire il contrario è come sostenere che la Terra è piatta o il Sole si muove perché così diceva la Bibbia”.

Cossiga:

Quali fatti dovrebbero seguire?
“Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand’ero ministro dell’Interno”.
Ossia?
“In primo luogo, lasciare perdere gli studenti dei licei, perché pensi a cosa succederebbe se un ragazzino rimanesse ucciso o gravemente ferito…”.
Gli universitari, invece?
“Lasciarli fare. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città”.
Dopo di che?
“Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri”.
Nel senso che…
“Nel senso che le forze dell’ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano”.
Anche i docenti?
“Soprattutto i docenti”.
Presidente, il suo è un paradosso, no?
“Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì. Si rende conto della gravità di quello che sta succedendo? Ci sono insegnanti che indottrinano i bambini e li portano in piazza: un atteggiamento criminale!”.

Aree Tematiche
Eventi Politica Religione
Tag
mercoledì 18 agosto 2010 - 17:26
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd