Penis length isn't everything #LegaNerd

I cirripedi sono affascinanti forme di vita artropodi appartenenti al subphylum dei crostacei. Vivono esclusivamente nel mare e si nutrono “filtrando” l’acqua. Sono ermafroditi e per la riproduzione sessuata sviluppano annualmente un pene lungo 8 (OTTO) volte la loro lunghezza, detenendo il record di lunghezza del pene in rapporto alle dimensioni corporee. Un po’ come se noi uomini avessimo un pene lungo 14-15 metri.

Quest’abbondanza è dovuta a esigenze riproduttive, non possono autofecondarsi, e allo stile di vita, vivono ancorati agli scogli. Quindi devono avere un pene lunghissimo per diffondere il seme e fecondare animali vicini.

Ma le dimensioni NON sono tutto. Recenti studi hanno appurato che in acque calme il pene si sviluppa molto lungo e flessibile, mentre in acque agitate diventa più muscoloso ma con meno raggio d’azione. Hanno quindi fatto un esperimento così impostato:

1) hanno preso cirripedi cresciuti in mare agitato (con pene corto e robusto) e li hanno fatti accoppiare in acque calme;
2) cirripedi cresciuti in acque calme (con pene lungo e flessibile) e fatti accoppiare in mare agitato;
ovviamente con i relativi controlli:
3) cirripedi cresciuti in mare agitato fatti accoppiare lì;
4) cirripedi cresciuti in mare calmo fatti accoppiare lì.

Poi hanno contato il numero di uova fecondate da ciascun gruppo. Il risultato è stato che: il 4 (pene lungo e flessibile in acque calme) è stato il più efficace in assoluto, il 2 trova problemi dovute alle onde troppo forti, in acque agitate “vince” il pene corto e robusto (3), che feconda un numero circa uguale di uova sia in acque calme (1) che in agitate.

La morale è: per fare del buon sesso nell’idromassaggio occorre un pene corto e robusto.

Fonte di ca22ate scientifiche: NewScientist.

Aree Tematiche
Natura Scienze
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd