PETA censurata in Canada #LegaNerd

Il Canada ha messo al bando una pubblicità vegetariana di Pamela Anderson per l’associazione Peta, People for the Ethical Treatment of Animals. Nella pubblicità si vedeva l’ex bagnina di «Baywatch» marcata come un animale da macello con scritte di corrispondenza come «coscia», «petto» e così via. Le autorità locali hanno curiosamente deciso che l’iniziativa «va contro la battaglia per l’uguaglianza tra uomini e donne» ed è «sessista».

Non sono vegetariano, anzi probabilmente sono quanto ci sia di più vicino al cannibalismo rimanendo nella sfera della legalità, ma ho sempre trovato le loro campagne di sensibilizzazione molto efficaci e scenografiche.

La campagna censurata è tra l’altro molto simile a quella che originariamente aveva visto immortalato Traci Bingham (vedi spoiler, insieme ad altre campagne), quindi lascia perplessi la decisione del governo canadese.

Via Corriere | PETA [official site] | Peta su Google Immagini

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.

Aree Tematiche
Attualità Pubblicità
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd