Lo Sapevate Che... Digest 3 #LegaNerd
di
itomi itomi
8

Lo Sapevate Che… è il nostro Gruppo dedicato agli appassionati di curiosità di ogni tipo, da quelle lette sulla settimana enigmistica a quelle trovate sfogliando a caso Wikipedia.

Perche’ i camaleonti cambiano colore?
Il cambiamento di colore dei camaleonti è dovuto da alcuni strati di cellule specializzate che si trovano sotto la pelle trasparente dell’animale. Le cellule poste nello strato superiore contengono pigmenti gialli e verdi. Quelle dello strato inferiore contengono una sostanza cristallina colorata detta guanina. Le guanofore (cellule della guanina) riflettono una parte della luce incidente, in particolare la luce blu o bianca. Se le cromatofore sovrastanti sono gialle, la luce blu riflessa produce un colore verde. Sotto lo strato delle guanofore e delle cromatofore esiste un terzo strato di cellule melanofore contenenti melanina. Questo strato può scurire o schiarire i colori prodotti dagli strati sovrastanti. (@WebDataBank)

Perchè gli esseri umani sono piu’ alti al mattino che alla sera?
Gli esseri umani sono più alti al mattino che alla sera. Infatti, i cuscinetti di fibrocartilagini inseriti fra tutte le vertebre della spina dorsale, agendo come assorbenti d’urto, dopo una giornata trascorsa in posizione eretta risultano alquanto compressi, mentre nel riposo notturno essi si distendono nuovamente. (@WebDataBank)

Come venne scoperto il Té?
Secondo la leggenda la passione per il té deriva dalla scoperta casuale delle sue proprieta’ benefiche da attribuire all’ imperatore cinese Shen Nung, studioso erborista che, ricercando la massima igiene, era solito bere l’ acqua solo dopo averla bollita.
Un giorno, nel lontanissimo 2737 a.C. Shen Nung si era seduto all’ ombra di un albero di te’ selvatico. Una leggera brezza di vento arrivo’ improvvisa e stacco’ alcune foglie dall’ albero. Queste volteggiarono e finirono per cadere nell’ acqua che l’ imperatore stava facendo bollire per suo consumo.
Accortosi dell’ incidente Shen Nung, per curiosita’, decise di assaggiare l’ infuso che ne era derivato:
era veramente buonissimo, rinfrescante e gli procuro’ nuova energia.
Shen Nung aveva scoperto la bevanda del Té. (@Robyone)

Il gioco della Dama
La dama ha un’origine incerta e remota. Il ritrovamento di scacchiere e di pedine in numerose tombe, fra cui quelle della città sumerica di Ur (II° millennio a.C.) e nell’antico Egitto (epoca di Ramsete III XI sec. a.C.) , è testimonianza dell’origine antichissima di un gioco simile alla dama. Conosciuta anche nell’antica Grecia, ne fa un accenno Omero, ne parla Platone. Dalla Grecia ebbe qualche diffusione anche presso i Romani. In Italia e in Europa cominciò ad essere molto conosciuta nel XVI sec. come “scacchi per dama” (donde il nome). Quella attuale (32 caselle nere e 32 bianche con 12 dischetti bianchi e 12 neri) prende il nome “iudus dominarium” e si gioca in due. A partire dalla stessa data nascono variazioni Spagnole, Inglesi, Francesi, Turche, e Portoghesi e iniziano ad essere pubblicati numerosi trattati con le regole del gioco. (@Robyone)

Il Triangolo delle Bermuda
L’area compresa dal triangolo delle BermudaIl triangolo delle Bermude o delle Bermuda, è una zona di mare di forma per l’appunto triangolare, i cui vertici sono:

vertice nord – il punto più meridionale della costa dell’arcipelago delle Bermude;
vertice sud – il punto più occidentale dell’isola di Porto Rico;
vertice ovest – il punto più a sud della penisola della Florida.
In questa vasta zona di mare, di circa 2.500.000 km2, si sono verificati dal 1800 in poi numerosi episodi di sparizioni di navi e aeromobili, motivo per cui alcuni autori hanno soprannominato la zona ”Triangolo maledetto” o ”Triangolo del diavolo”. Il triangolo ha vissuto particolare popolarità nei media soprattutto a partire dal libro bestseller Bermuda, il triangolo maledetto (The Bermuda Triangle) del 1974 di Charles Berlitz, secondo il quale nella zona avverrebbero misteriosi fenomeni che sono stati accostati al paranormale e agli UFO.

Nonostante la reputazione ”maledetta”, derivante soprattutto da opere di divulgazione misteriologica come quelle di Berlitz, il numero di incidenti misteriosi nel Triangolo non è affatto superiore a quello di una qualsiasi altra regione ad alta densità di traffico aeronavale: come confermato dalla Guardia costiera degli Stati Uniti, l’incidentalità è nella norma per la quantità di traffico e molti degli incidenti avvenuti sono derivati da normali cause fisiche e meccaniche. (@Flippie)

Perchè l’America si chiama così
Lo sapevate che l’America l’ha scoperta Amerigo Vespucci.Infatti non credeva alle teorie di Colombo (che ci fosse solo acqua e poi l’India) e circumnavigò ciò che Colombo chiamava India.Percìò si chiama America, ma anche Colombo, dopo un secolo circa, ebbe la sua parte: una regione dell’America Meridionale Si chiama Colombia. (@Flippie)

e per concludere in bellezza..

11 cose da sapere sulle tette
1 – Le tette più grandi al mondo
Dopo ben nove interventi chirurgici, Sheyla Hershey è riuscita a diventare la più gran tettona del mondo. La ventottenne casalinga texana ora può esibire una taglia 38KKK, impossibile da convertire in una taglia italiana… ma credo corrisponda ad una dodicesima.

2 – Esiste un’ associazione che si batte per il diritto femminile di andare in giro in Topless.
L’arganizzazione si chiama GoTopless e da anni rivendica il diritto femminile di poter girare a torso nudo così come fanno gli uomini. Spesso i membri di questa particolare società organizzano raduni per rivendicare il loro diritto. Questo il sito: http://www.GoTopless.org

3 – La tetta sinistra solitamente è quella più grande.
Come molti/e di voi sapranno le due tette non hanno praticamente mai la stessa dimensione. La cosa curiosa però è che quasi sempre è il seno sinistro ad essere il più grande. Se non ve ne siete rese conto, no problem, spesso (per fortuna) la differenza è quasi nulla.

4 – E’ stato dimostrato che la prima cosa che gli uomini notano in una donna, sono le tette.
Non una grande sorpresa a dire il vero. Una ricerca condotta al Victoria University di Wellington ha mostrato come il seno è spesso la prima cosa che gli uomini guardano in una donna e senza dubbio, la parte del corpo che guardano per più tempo rispetto alle altre. Buone notizie per noi uomini, un altro studio ha rivelato che guardare il seno ad una donna per almeno un minuto al giorno può giovare sulla nostra salute e allungarci la vita da 1 a 4 anni. Donne tranquille, noi lo facciamo solo per questo!

5 – Gli uomini possono allattare. Anche se accade in rari casi, gli uomini, essendo “dotati” di ghiandole mammarie sono in grado di produrre latte e quindi di allattare. la maggiorparte delle volte in cui l’allattamento maschile avviene è a causa di trattamenti ormonali per tumori e malattie simili.

6 – Le donne Inglesi sono quelle con le tette più grandi d’Europa. Un’indagine effettuata dalla marca di biancheria intima Triumph ha scoperto che le donne Inglesi sono quelle con i seni più grandi d’Europa, più della metà delle donne d’oltremanica veste almeno una coppa D. Al secondo posto si piazzano le Danesi, seguite dalle Olandesi. Le italiane sono in fondo alla classifica con un significativo 68% che non supera la coppa B.

7 – In media una tetta pesa circa 500 grammi.
Il seno contribuisce al 4-5% circa della massa grassa e a circa l’1% del peso corporeo totale in una donna media. Quindi se vi sentite grasse provate a togliere il peso e il grasso delle vostre tette, se siete maggiorate magari potreste tornare al peso forma.

8 – Il seno ingrassa.
All’età di 20 anni, il vostro seno sarà composto da collagene, ghiandole mammarie e grasso e sarà quasi sicuramente sodo; con il passare degli anni le prime due pian piano si ritireranno lasciando sempre più spazio al grasso. Per questo il seno con l’avanzare dell’età tende sempre più a collassare sotto il suo stesso peso.

9 – La chirugia plastica al seno può portare al suicidio.
Nell’ Agosto del 2007 uno studio dell’Annals of Plastic Surgery ha portato alla luce che le donne che hanno effettuato un intervento di chirirgia plastica al seno, hanno la probabilità di commettere un suicidio 3 volte superiore rispetto alle altre donne. Si crede che la causa sia riconducibile al fatto che le donne con il seno rifatto sono più propense ad avere problemi psichici.

10 – In Cina esiste una facoltà per lo studio del reggiseno.
Si trova ad Hong Kong la Polytechnic University, università nel quale è presente una laurea specialistica per lo studio, la progettazione e la realizzazione di reggiseni.

11 – Un seno rifatto può salvarti la vita
Durante il conflitto una ragazza di 24 anni e’ rimasta ferita da un razzo Hezbollah, e una scheggia le si e’ conficcata nel petto, a pochi centimetri dal cuore. Secondo i medici, e’ stato proprio il silicone nel seno ad impedire alla scheggia di arrivare al cuore, trasformando in una ferita superficiale quella che poteva essere una lesione mortale
(@Agar)

 

Scrivete le vostre curiosità preferite nel forum e verranno pubblicate sul blog in un Digest come questo. http://leganerd.com/groups/lo-sapevate-che/forum

Previously on LSP:
Lo Sapevate Che… Digest 1
Lo Sapevate Che… Digest 2

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia ed entertainment. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996. Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com
Aree Tematiche
Cultura
Tag
martedì 6 luglio 2010 - 11:06
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd