Bimbo nudo su Street View, invito per i pedofili? #LegaNerd
di
Agar


Una donna scopre il figlio nudo su Street View. E teme che attragga morbosamente tutti i pedofili del mondo.

“Sono adirata, disgustata e sconvolta per quanto è successo”: a parlare così è Claire Rowlands, una donna inglese di Manchester la quale ha scoperto una foto del figlio Louis, di tre anni, nudo su Street View. “È un’immagine così chiara, e mi pare una foto indecente” spiega la Rowlands, preoccupata della possibilità che “i pedofili possano vederla”.
Louis stava giocando nel giardino di casa quando la Google Car è passata lungo la strada, facendo il proprio mestiere e fotografandolo di spalle; a causa del caldo era nudo ma, dato che si trovava all’interno di una proprietà privata, non avrebbe proprio dovuto essere fotografato, almeno secondo la madre.
Una foto successiva mostra chiaramente il volto di Louis (evidentemente sfuggito al sistema di sfocatura automatica), mentre la parte inferiore del suo corpo è coperta da una cancellata.
Google, informata della situazione, ha provveduto a “pixellare” il bambino dalla vita in giù, scusandosi e spiegando che il sistema di segnalazione delle foto inappropriate esiste proprio a questo scopo.
L’ira di Claire Rowlands pare ora essersi placata, anche se la donna continua a pensare che Google dovrebbe chiedere il permesso alle persone prima di fotografarle.
In ogni caso, Claire Rowland non sembra aver avuto problemi nel farsi fotografare per il Manchester Evening News con in braccio il figlio – anche se bisogna ammettere che in quel caso entrambi indossavano dei vestiti.

Dario Campi a.k.a. agar

Autore per sbaglio. Nerd per passione
Aree Tematiche
Internet
Tag
martedì 6 luglio 2010 - 10:32
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd