L'industria del porno decreterà la morte di Flash? #LegaNerd
di
Agar

Il maggior produttore di film per adulti ha deciso: presto lascerà Adobe Flash per abbracciare Html 5.
Steve Jobs lo odia profondamente, Google per ora tiene un piede in due scarpe, nVidia lo sostiene apertamente: chi deciderà il destino di Adobe Flash? Probabilmente l’industria del porno.

Quando il settore pornografico si mette a supportare (o a ignorare) qualche tecnologia, è inevitabile che prima o poi qualcuno tiri fuori la vecchia vicenda del formato Betamax contro il VHS: quest’ultimo vinse – si dice – perché i produttori di film porno lo preferirono per le proprie edizioni home video a discapito della soluzione di Sony.

Ora pare che sia proprio Flash a poter fare la fine di Betamax: secondo Ali Joone, fondatore e direttore di Digital Playground (uno dei maggiori studio dedicati alla produzione di film per adulti), “Html 5 è il futuro” ed è ormai solo questione di tempo perché la tecnologia di Adobe divenga parte del passato.

Joone, intervistato, ha sostenuto Html 5 perché questo si dimostra migliore sui dispositivi mobili: fornisce la stessa qualità di Flash e non è così affamato di risorse, permettendo quindi alla batteria di durare di più.

Così, Joone si lascia andare a una dichiarazione drastica: “Con Html 5 non c’è alcuna ragione per cui dovremmo pubblicare i nostri contenuti in Flash. Stiamo aspettano che i browser maturino. Appena saranno pronti, passeremo completamente a Html 5”.

D’altronde si sa: Internet is for porn [cit.]

http://tinyurl.com/2uedxv2

Dario Campi a.k.a. agar

Autore per sbaglio. Nerd per passione
Aree Tematiche
Internet
Tag
lunedì 5 luglio 2010 - 9:34
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd