YouTube batte Viacom #LegaNerd


YouTube (e quindi Google) ha sconfitto Viacom: un giudice di New York ha respinto la causa da un miliardo di dollari intentata dal gigante dell’entertainment (che controlla Mtv, Paramount e DreamWorks) per violazione del copyright contro il sito di scambio di video di Google.

Notizia molto importante a mio avviso, perché sposta nuovamente la responsabilità del materiale uploadato sull’utente, e non sul sistema.

Ha prevalso infatti la logica del cacciavite: io produco un cacciavite, tu puoi utilizzarlo per svitare/avvitare o piantarlo nel collo del primo che passa, ma la responsabilità è la tua.

Ovviamente questo è vero in tutto il mondo tranne che in Italia; ricorderete infatti la scabrosa vicenda del video del ragazzo disabile picchiato dai compagni conclusasi con la condanna di tre dirigenti Google per “violazione della privacy e per non aver impedito il caricamento del video”. Il fatto che sia impossibile sapere a priori il contenuto di un video caricato da un utente non ha minimante scalfitto la decisione del tribunale di Milano.

Per fortuna non tutto il mondo è paese.

Via Corriere.it

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Attualità
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd