[Nerd Places] Il Tabaccaio #LegaNerd
2


(l’amico Brunello Yoshitzumi, tabaccaio di Kawasaki a Mare).

Buongiorno e buona domenica a tutti! Oggi è un gran giorno. No, nessuna ricorrenza particolare il 20 giugno, soltanto l’inaugurazione di una rubrica-documentario nuova di zecca per facilitare la vita a tutti voi nerdazzi. Dalle menti bruciate del caro amico Zot-Zop-Zock-Lizard-Spock e mia, è stata vista l’esigenza, anche un po’ visionaria se vogliamo, di portare alla conoscenza del grande pubblico nerd, alcuni posti caratteristici in cui ci si può sentire veramente a casa, senza rinunciare alle proprie piccole ossessioni e decerebranti abitudini. La rubrica è stata perciò battezzata Luoghi da Nerd e sarà marchiata dall’apposito tag in header. Ovviamente noi abbiamo già una nostra scaletta di posti da descrivere, ma nulla vieta di dare suggerimenti e opinioni nei commenti.

Parliamo oggi del Tabaccaio. Attività antichissima, nota fin dal paleolitico, quando i nerboruti ominidi vi accorrevano per comprare le Esportazione al Mentolo, usate come passatempo distensivo e rinfrancante nel dopocaccia-al-mammoth.

Cosa ci si può trovare
Parte integrante del costume e della società italiana fin dalla fondazione della Repubblica, il tabaccaio è stato crocevia di appassionati di fumo, di sale di puglia e di gomme da masticare.

Nel corso degli anni, con l’aumentare delle rapine a loro danni è aumentata anche l’offerta che il tabaccaio mette a disposizione di ladri e normali avventori: la vendita di tabacchi, sempre colonna portante del business, è stata così affiancata dal bancolotto, dalla vendita di riviste (ammicco) e dal pachidermico affare delle “Ricariche”. Oggigiorno è così possibile ricaricare qualsiasi cosa dal tabaccaio: la propria sim dell’aifon, la scheda telefonica internazionale per chiamare in giappone, la postepay e la ricaricabile paypal (amiche fidate di migliaia di incauti)…

A rendere ancora più felici i nerd di tutta Italia ci hanno pensato i monopoli di stato che, con la messa a disposizione dei terminali e della rete Lottomatica, hanno dato il via libera ai pagamenti di bollo auto, canone rai, ici, bollettini di pagamento per prestazioni sessuali e tanto altro. Insomma, un vero e proprio paradiso del pagamento rapido e indolore, adatto a chi come noi, predilige come unico spostamento dello giornata quello dal pc al cesso.

Cosa chiedere
– Scusi mi fa una ricarica?
– Avrei bisogno di una scheda telefonica internazionale
– Avete le Esportazione? e le Nazionali senza filtro?
– Quali pipe avete disponibili?
– Voglio una cingomma a cocomero!

Cosa non chiedere
– Avete tabacco da narghilè?
– Un pacco di sale grosso da un chilo
– Mi fa suggere dai suoi seni emulando Amarcord? (solo nel caso di tabaccaio maschio, per la tabaccaia a vostro rischio e pericolo)
– Un pacchetto di Brucclin a menta, per favore.

Aree Tematiche
Guide Turismo
Tag
domenica 20 giugno 2010 - 13:25
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd