Lo Sapevate Che... Digest 1 #LegaNerd
di
itomi itomi
4

Lo Sapevate Che.. è il nostro Gruppo dedicato agli appassionati di curiosità di ogni tipo, da quelle lette sulla settimana enigmistica a quelle trovate sfogliando a caso Wikipedia.

Chi rappresentano i Re nelle carte da gioco?
Ciascun Re delle carte da gioco rappresenta un grande Re della storia:
– Picche: Davide
– Cuori: Carlo Magno
– Fiori: Alessandro il Grande
– Denari: Giulio Cesare

Qual è il significato della posizione delle zampe del cavallo in una statua equestre?
La posizione delle zampe del cavallo nelle statue equestri ha sempre un significato ben preciso e serve ad indicare la morte del personaggio ivi raffigurato:
– se il cavallo poggia a terra tutte e quattro le zampe, il suo cavaliere è morto di morte naturale;
– se il cavallo ha una zampa alzata, il suo cavaliere è deceduto in seguito alle ferite riportate in battaglia;
– se, infine, il cavallo è impennato su due zampe, chi lo cavalcava è stato ucciso in battaglia.

Perché per indicare una persona importante si dice che è ”un pezzo da novanta”?
Nel teatro dei pupi le marionette avevano solitamente un’altezza di circa 70 centimetri. Per enfatizzare l’importanza dei personaggi principali (i.e. Orlando e il Feroce Saladino), però, questi ultimi venivano realizzati in dimensioni maggiori, nello specifico di circa 90 centimetri da cui, appunto, l’espressione “pezzo da novanta”.

Perché si dice ”Chi ha fatto trenta può far trentuno”?
Durante il concilio del 1517, l’attuale Papa Leone X Papa Leone X nominò (come era d’uso) trenta nuovi cardinali. Poco dopo si rese però conto di avere tralasciato un’importante personaggio dalla nomina e aggiunse anch’egli nella lista dei nuovi ordinati.
La storia dice che a chi gli chiese il perchè di questa nomina aggiuntiva rispose “Chi ha fatto trenta può far trentuno”.

Perché si dice che vestirsi di viola all’interno di un teatro porti male?
Il viola è il colore della quaresima, periodo in cui durante tutto il medioevo erano vietati gli spettacoli teatrali. Per gli attori e tutti coloro che gravitavano attorno al mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento, la quaresima era dunque un periodo difficile in cui non era loro concesso lavorare (e guadagnarsi da vivere).

Perché, prima di uno spettacolo, gli attori scaramanticamente usano urlare “merda” come augurio di buona riuscita?
L’origine del detto si perde nella notte dei tempi, quando ancora il mezzo di trasporto principale era il cavallo e non l’automobile. La presenza della cacca di cavallo davanti all’ingresso era sinonimo di grande affluenza di pubblico Da qui l’abitudine di evocare “tanta merda” per assicurarsi un buon guadagno per la compagnia.

Come è nato il simbolo dell’euro?
Il glifo deriva dal termine greco “glufe” (intaglio) e indica un incavo tondo o angolare come ornamento architettonico. Il simbolo grafico dell’euro. detto gufo, si ispira alla quinta lettera dell’alfabeto greco, la epsilon (E), e alla “E” di Europa. La scelta del simbolo fu fatta nel 1995 dalla Commissione europea. Nelle intenzioni dei suoi ideatori, due tratti orizzontali che tagliano la epsilon rappresentano stabilità della moneta il suo colore, invece, richiama il giallo dell’oro e ne simboleggia il valore.

Perché si dice ”FUCK”
Nell’antica Inghilterra la gente non poteva fare sesso senza il consenso del Re. Quando le persone volevano avere un figlio dovevano chiedere il permesso alla monarchia. Veniva quindi loro fornita una placca da appendere alla porta durante le loro relazioni sessuali. La placca diceva … “Fornication Under Consent of the King” (F.U.C.K.). Questa è l’origine della parola.
Purtroppo questa curiosità una leggenda metropolitana: http://www.snopes.com/language/acronyms/fuck.asp

Da dove deriva l’espressione ”Avere il Pallino”?
Deriva dal gioco delle bocce! Siccome arrivare il più possibile vicino al pallino con le boce è lo scopo del gioco, questa espressione si usa quando si ha un’idea fissa, quando ogni nostro pensiero tende sempre verso una determinata cosa.

Scrivete le vostre curiosità preferite nel forum e verranno pubblicate sul blog ogni settimana in un Digest come questo. http://leganerd.com/groups/lo-sapevate-che/forum

Grazie a Pau, Mynameiskile, Steve-Gon

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia ed entertainment. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996.

Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com

Aree Tematiche
Cultura
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd