Kazuki Takamatsu, pensare in 3D ma realizzare in 2D #LegaNerd
di
ziojama

A mio avviso un grandissimo artista. Adoro la sua tecnica e le atmosfere dei suoi quadri. Una descrizione molto ben fatta la da Benedetta Perilli di giornaleblog.it:
“A prima vista le immagini degli enormi quadri realizzati dall’artista giapponese Kazuki Takamatsu non lasciano molto spazio all’immaginazione. Quelle figure grigie, sospese su sfondi neri come giochi di fumo in un ambiente a metà tra l’onirico e il sinistro, sembrano figlie di un accurato lavoro di grafica digitale. La tecnica pittorica utilizzata da Takamatsu si chiama invece “distanfeerism” e utilizza la tempera in una forma simile alla pittura gouache, che prevede l’aggiunta di bianco di zinco o di china, per ottenere un risultato dall’effetto opaco e coprente molto simile a quello della grafica 3D”.
I suoi lavori li potete trovare qui => http://kazukitakamatsu.web.fc2.com/index.html

Aree Tematiche
Arte
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd